ASTRORING

logo-astroring next info previous

Pagina facebook

Pagina facebook
CLICCA "MI PIACE" ALLA PAGINA FACEBOOK

Visualizzazioni totali

venerdì 30 agosto 2013

Gli asterismi

Gli asterismi

Un asterismo (o asterisma) è un gruppo di stelle riconoscibile nel cielo notturno per la sua particolare forma geometrica. 
Attenzione però, le dimensioni degli asterismi possono variare di molto. Ce ne sono alcuni, come lo "Stargate", che sono persino sono invisibili ad occhio nudo. Più comunemente però sono parte di una costellazione come la "cintura di Orione" o il "Grande Uncino" nello Scorpione oppure sono formati dalle stelle più luminose di più costellazioni vicine che formano determinate figure geometriche, come il "Triangolo estivo" e il "Triangolo invernale". Solo in alcuni casi l'asterismo costituisce una costellazione e se.

Di seguito un elenco dei principali asterismi visibili ad occhio nudo nel cielo notturno dall'emisfero boreale formati dalle stelle più luminose di costellazioni vicine che compongono figure geometriche in grandi porzioni di cielo. 
Clicca sulle immagini per vederle ingrandite.

N.B.: tener conto che i mesi di massima osservabilità si riferiscono ad orari poche ore dopo il tramonto. Tali asterismi sono infatti visibili già qualche mese prima di quanto indicato, aspettando orari notturni, fino a poco prima dell'alba.


ESAGONO INVERNALE


Detto anche "Circolo invernale" è formato da sei delle stelle più luminose del cielo invernale: Capella (α Aurigae), Aldebaran (α Tauri), Rigel (β Orionis), Sirio (α Canis Maioris), Procione (α Canis Minoris) e l'ultimo vertice in alto a sinistra può corrispondere sia con Castore che con Polluce, le due stelle più brillanti della costellazione dei Gemelli.

Massima osservabilità da gennaio a marzo.




TRIANGOLO INVERNALE


Triangolo equilatero quasi perfetto, è formato da Betelgeuse, Sirio e Procione: le stelle più brillanti delle rispettive costellazioni Orione, Cane Maggiore e Cane Minore. 

Massima osservabilità da gennaio ad aprile.





TRIANGOLO PRIMAVERILE


Anche il Triangolo Primaverile è un triangolo equilatero quasi perfetto i cui vertici sono Arturo, stella più luminosa del Boote; Spica, anch'essa la più luminosa della Vergine e Denebola, meno appariscente, che costituisce la coda del Leone.

Massima osservabilità da marzo a giugno.





TRIANGOLO ESTIVO


Molto appariscente nel cielo estivo, questo triangolo isoscele è formato dalle tre stelle più luminose delle notti d'estate: Deneb (α Cygni), Vega (α Lyrae) e Altair (α Aquilae). Utile per trovare la doppia Albireo che si trova quasi perfettamente nel suo centro.


Massima osservabilità da giugno a ottobre.

TRIANGOLO DELL'OFIUCO  


Il Triangolo dell'Ofiuco è un asterismo di minore importanza avente un lato in comune con il Triangolo Estivo. I vertici di questo triangolo isoscele sono Vega e Altair (in comune) e Ras Alhague (α  Ophiuchi).

Massima osservabilità da giugno a settembre.





Qui la seconda parte del post con tutti quegli asterismi che sono parti di costellazioni e altri un po' anomali, molto particolari.