ASTRORING

logo-astroring next info previous

Pagina facebook

Pagina facebook
CLICCA "MI PIACE" ALLA PAGINA FACEBOOK

Visualizzazioni totali

lunedì 13 giugno 2016

Le biomolecole: i lipidi

I lipidi (o grassi) sono una classe di biomolecole molto eterogenea che comprende composti chimici con una caratteristica comune: tutti i lipidi sono insolubili in acqua (e altri solventi polari) e sono solubili nei solventi apolari.



Si possono suddividere in due gruppi a seconda che subiscano o no la reazione di saponificazione.


LIPIDI SAPONIFICABILI (trigliceridi, fosfolipidi, cere)

- TRIGLICERIDI

Sono i composti principali dei grassi animali e degli oli vegetali.

Si formano per esterificazione del glicerolo con tre acidi grassi (acidi carbossilici con un numero di C compreso tra 4 e 30).



- FOSFOLIPIDI

Esteri del glicerolo (verde in figura) che a differenza dei trigliceridi hanno solo due acidi grassi esterificati (code apolari). Il terzo gruppo OH è esterificato con un gruppo fosfato (arancione) legato ad un gruppo azotato (blu) che costituiscono la "testa" polare del fosfolipide.



Un doppio strato di fosfolipidi (disposti con le code interne e le teste esterne)
costituisce le membrane cellulari.


- CERE

MIscugli complessi di esteri, alcoli, acidi grassi solidi (con più di 14 C).
Sono sempre solide e hanno funzione di protezione e impermealizzante.




LIPIDI INSAPONIFICABILI (terpeni, steroidi, vitamine liposolubili)

- TERPENI

Composti di origine vegetale costituiti da una catena idrocarbutica insatura con gruppi carbonilici (CO) e ossidrilici (OH). 
Le loro miscele formano gli oli essenziali.

- STEROIDI

Hanno struttura ciclica e svolgono diverse funzioni.
Lo steroide più conosciuto è il colesterolo da cui derivano i sali binari utili nella digestione e gli ormoni sessuali testosterone ed estradiolo.

- VITAMINE

Sono dette liposolubili le vitamine A, D2, D3, E e K.